News e eventi

Omologazione gancio traino: normative per il vostro veicolo

TargaMonza, vi fornisce i dettagli su come omologare, installare e collaudare il vostro veicolo con un gancio traino.

Il gancio traino è un dispositivo montato solitamente sulla parte posteriore dei veicoli che risulta fondamentale nel momento in cui dobbiamo trasportare una roulotte, un carrello tenda o un carrello adibito al trasporto di merce.
Tuttavia, per svolgere questa operazione occorre prima collaudare il nostro gancio traino per accertarne la robustezza e per ottenere la necessaria omologazione.

Sul mercato, è possibile trovare ganci traino sia usati che nuovi e alcune case automobilistiche propongono il gancio traino come accessorio opzionale per i veicoli.

Per l’omologazione del gancio traino, l’articolo 78 del Codice della Strada prevede che il montaggio e l’installazione del gancio trainante debba avvenire congiuntamente ad un’ aggiornamento della carta di circolazione. Dopo aver superato l’apposita visita e prova di collaudo gancio traino presso la motorizzazione civile bisogna presentare:

• Domanda redatta sul modello TT2119 disponibile presso lo sportello informazioni compilato dal proprietario del veicolo;
• Dichiarazione di montaggio a regola d’arte e secondo le prescrizioni del costruttore rilasciata dall’installatore;
• Documentazione tecnica del dispositivo installato completa di tutti i dati tecnici utili per la verifica che viene rilasciata dal costruttore;
• Fotocopia della carta di circolazione;
• Versamento euro 25,00 sul bollettino di conto corrente n.9001 tariffa motorizzazione;
• Versamento euro 14,62 sul bollettino di conto corrente n.4028 imposta bollo.

Successivamente alla compilazione del modulo fornito e dopo aver allegato tutta la documentazione, sarà possibile prenotare il collaudo presso la Motorizzazione.
Se il collaudo del gancio verrà superato, ci verrà rilasciato un tagliando autoadesivo da incollare sulla carta di circolazione.

I veicoli omologati secondo la direttiva europea n. 2001/116/CE possono essere dotati fin dall’origine della struttura di traino.
Il gancio traino è disponibile sul mercato sia “fisso”, ovvero quello sempre visibile che non è possibile rimuovere, oppure estraibile, che offre la possibilità di spuntare la parte esterna quando non viene utilizzato.

Per il montaggio del gancio traino, il Codice della Strada prevede un lavoro svolto da tecnici specializzati e con una documentazione che attesti tutto ciò che è stato fatto.
Perciò in questo caso non sarà possibile svolgere un lavoro “fai da te”, perché occorre un’installazione con firma depositata.

Dopo aver superato il collaudo, l’operazione di montaggio del gancio traino è conclusa e si passa così alla successiva fase di omologazione.
Successivamente al montaggio, si dovrà contattare l’assicurazione perché ci potrebbe essere, per alcune compagnie, un aumento dei costi, dovuta alla nuova installazione del gancio.

I costi del gancio trainante, possono variare a seconda di un gancio traino adibito per auto o un gancio traino camper e ovviamente che sia nuovo oppure usato.

Se sei interessato al montaggio di un gancio traino, nella nostra officina a Monza in via Solferino 35, potrai trovare tutto l’occorrente.

Per qualsiasi info contattaci al numero: 039.2460055 oppure scrivici a info@targamonza.it.

 

Video Isuzu D-Max:

Back to top