News e eventi

Bollo auto in prescrizione dopo tre anni

Con la sentenza n. 20425/2017, la Cassazione ha confermato che dopo tre anni il pagamento del Bollo va in prescrizione. Ovvero, trascorsi 36 mesi dalla mancata riscossione, le Regioni non possono più richiedere l’importo dovuto.

Unica eccezione: il fatto che nel corso di questo periodo le Regioni non abbiano mai inviato all’automobilista alcun né sotto forma di avviso bonario, né come iscrizione a ruolo della tassa. È dunque da considerarsi illegittima la cartella di pagamento che arrivi una volta trascorsi i tre anni. Perché però entri in gioco la prescrizione, il contribuente deve impugnarla davanti alla giustizia tributaria entro i termini previsti.
Inoltre, la prescrizione matura a partire dal primo gennaio successivo alla scadenza del pagamento. Se il Bollo scade a fine agosto 2017, l’inizio del triennio in questione partirà l’1 gennaio 2018, per terminare il 31 dicembre 2020.
Back to top