News e eventi

Assicurazioni a KM: scopri come funzionano

Diverse compagnie assicurative, stanno oggi adottando una nuova formula per l’assicurazione della vostra auto: l’assicurazione a km.

Che cosa è l’assicurazione a km?

Questo particolare tipo di polizza assicurativa non prevede il pagamento del premio annuale, bensì consente di pagare una tariffa RC auto personalizzata, calcolata cioè sulla base dei km effettivamente percorsi durante l’anno di copertura.Un sistema che risulta quindi utile per tutti gli automobilisti che non utilizzano molto l’auto e quindi restano entro i 5000 km l’anno circa.

La stipula dell’assicurazione a km prevede l’installazione sul veicolo di un apposito dispositivo (come una scatola nera) che registra una serie di informazioni tra cui proprio i km percorsi con l’automobile assicurata, in questo modo l’assicurazione riesce ad avere un riscontro certo sui km percorsi effettivamente. Dopodichè il titolare del mezzo verserà una quota iniziale per poi dividere il resto dell’importo in tre o quattro rate; l’ammontare delle rate varierà secondo la categoria di chilometri scelta.

Assicurazione a km: attenzione alle clausole per risparmiare!

Questa formula assicurativa può far risparmiare anche il 65% rispetto alle quote della precedente polizza; tuttavia se non siete convinti di rientrare entro questi limiti, sarà bene valutare i pro e i contro poiché stipulando una polizza auto con limite a 5.000 km e superando tale soglia, ogni compagnia pretenderà il versamento di una maxi quota finale, spesso molto sostanziosa.

Insomma che aspettate? Valutate i vostri consumi annui e confrontate i prezzi delle diverse assicurazioni, così da poter finalmente risparmiare sulla vostra assicurazione auto.

Back to top