Legge 104: Agevolazioni fiscali sull’acquisto di auto per disabili

acquisto auto legge 104

Legge 104/92 acquisto auto: i beneficiari

I soggetti che possono usufruire delle agevolazioni previste dalla legge 104, fanno parte delle categorie protette, e sono: non vedenti, sordi, disabili con handicap psichico o mentale e disabili con limitazioni della capacità di deambulazione.

Legge 104 e iva scontata

Per i disabili, è previsto su ogni acquisto di auto, l’applicazione dell’iva al 4%. Tutti i veicoli, nuovi o usati, devono avere cilindrate fino a 2000 centimetri cubici con motore a benzina, mentre sulle vetture diesel fino a 2800.

L’aliquota agevolata, si può applicare in caso di acquisto effettuato direttamente dal disabile o dal famigliare di cui egli sia fisicamente a carico.

Esenzione bollo:

Nelle agevolazioni fiscali è prevista anche l’esenzione del bollo auto sia che l’auto venga intestata direttamente alla persona con disabilità o a carico.

Per far si che si possa applicare l’esenzione del bollo, basterà che il disabile si rechi all’uffico Tributi dell’Ente Regione per la gestione delle pratiche di esenzione dal pagamento della tassa automobilistica.

Informiamo che, se i veicoli posseduti dalla persona affetta a disabilità è più di una, l’esenzione potrà essere applicata solo ad un veicolo.
Inoltre non è necessario esporre in auto nessun avviso riguardante il diritto all’esenzione del bollo.

Tra le varie agevolazioni, è prevista anche l’esenzione al pagamento della tassa di trascrizione al PRA in occasione della registrazione di passaggi di proprietà.
Tale beneficio è previsto anche nella trascrizione di un passaggio di un veicolo usato.

Legge 104: principali agevolazioni

-La detraibilità ai fini IRPEF è del 19% delle spese sostenute, e può arrivare fino ad un massimo di 18.000. La detraibilità si può ottenere tutta in un anno, oppure ripartita in 4 anni.
Inoltre, è possibile vendere l’auto senza dover restituire i benefici, ma solo dopo un minimo di 2 anni.

-L’esenzione del bollo è permanente.

-Iva ridotta del 4% anzichè del 22%

-Agevolazioni IVA ed Irpef sono estese alle spese per adattare il veicolo ai guidatori affetti da disabilità motoria.

-Un famigliare può usufruire della legge 104, solo se il disabile sia a suo carico.

-Per quanto riguarda le assicurazioni, non ci sono particolari agevolazioni, a meno di particolari offerte da parte della compagnia.

Back to top